LE SCIMMIE DI HARLAN NON SONO MAI STATE SPOSTATE

COMUNICATO STAMPA

LE SCIMMIE DI HARLAN NON SONO MAI STATE SPOSTATE

LA VEROSIMILE DESTINAZIONE ? IL CENTRO DI NERVIANO FINANZIATO DALLA REGIONE LOMBARDIA
e sull’argomento il comunicato di Freccia 45.

Link all’articolo originale

Lecco, 19 luglio 2012 – Di pochi giorni orsono la decisione del Ministero della Salute di non revocare l’autorizzazione a firma della Dott.ssa Gaetana Ferri, concessa alla HARLAN Laboratories Srl che permette, nell’anno in corso ed alla multinazionale dell’orrore, di importare sino a 900 macachi dalla Cina e dall’Isola Mauritius per essere vivisezionati.

Di poche ore, invece, la comunicazione giunta sul tavolo del Consigliere Regionale Gabriele Sola a firma dell’Assessore Luciano Bresciani, che attesta che le scimmie non sono mai state spostate.

Gli attivisti avevano ipotizzato la loro destinazione finale verso le Università di Padova e Modena, tristemente note per eseguire al loro interno sperimentazione sui macachi.

Dalla documentazione, invece, traspare un unico nominativo del presumibile destinatario: il centro di Nerviano o meglio la Accelera Srl, a soli 40 km. dalla stessa Harlan.

Il Centro Nerviano Medical Sciences è stato finanziato dalla Regione Lombardia e dal Presidente Formigoni, che tanto lo ha declamato. Il medesimo Presidente che mesi prima si era pubblicamente schierato contro l’abominevole pratica della vivisezione, ma che poi aveva stanziato, per la ricerca biomedica, ulteriori 300.000 euro, unitamente al progetto finanziato dalla Regione Lombardia per un totale di 5 milioni di euro e dal nome “super pig per xenotrapianti” (studio su suini clonati).

“La vivisezione è una falsa scienza, ma, nonostante ciò, continuano ad esistere in Italia 600 centri connessi alla sperimentazione, autorizzati dal Ministero della Salute e dagli uffici facenti capo al Dott. Romano Marabelli. Mi sorprende leggere, tra la documentazione in nostro possesso, che, per il “caso Harlan”, le certificazioni sanitarie ufficiali vengano emesse dalla Cina, stato notoriamente restio all’applicazione di leggi che tutelino i diritti in generale, sia umani, sia animali” dichiara Susanna Chiesa, Presidente di FRECCIA 45 “La nostra Associazione continuerà, e oggi a maggior ragione, a fare tutto quanto possibile per evitare la consegna dei macachi ai centri di vivisezione. Mi sconcerta molto leggere l’appoggio dato al centro di sperimentazione, dal Dott. Umberto Veronesi, firmatario del protocollo d’intesa di Nerviano”.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: