La Harlan Laboratories dopo i tagli del 2011 e le misure di risanamento aziendale, prevede di investire ed espandere il proprio stabilimento di ricerca preclinica a Itingen, Svizzera.

L’organizzazione per i contratti di servizio sulla ricerca preclinica (CRO) ha annunciato che verranno investiti 3.5 milioni di Euro per ampliare il laboratorio di inalazione, aggiornare e migliorare i mezzi per gli studi cronici e subcronici e un piano dedicato alla tossicologia dei roditori e della riproduzione .

Harlan – che inoltre prevede nell’investimento di creare delle aree per la diagnosi clinica, analisi biochimica e patologia fetale – afferma che questo passo è stato possibile grazie alla riduzione dei costi praticata lo scorso anno per compensare la scarsa domanda di servizi preclinici.

La pratica della riduzione dei costi ha comportato il trasferimento delle operazioni da Füllinsdorf a Itingen – sempre in Svizzera – e una forte riduzione del personale che ha così ridotto la massa salariale dell’8% del CRO secondo il sito L’Alsace.fr.

Harlan ha inoltre annunciato che per rispondere alle richieste dei clienti, espanderà la propria capacità nell’istologia con nuove attrezzature e personale e a fine gennaio 2013 ne sarà dato ufficialmente l’annuncio.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: