Monthly Archives: March 2013

25 marzo, Stop Vivisection al concerto di Elio

Il prossimo 25 marzo, a partire dalle ore 20.00, il No harlan Group sarà presente, in occasione del concerto di Elio e le storie tese, nel bookshop del Teatro Giovanni da Udine per raccogliere firme a favore della petizione Stop Vivisection.
Saremo presenti inoltre, per tutta la giornata, con un banchetto raccolta firme Stop Vivisection anche sabato 23 marzo, all’angolo tra via Cavour e via Savorgnana, Udine.

Approfittiamo di questo post per informarvi che è nata la nostra pagina Twitter, d’ora in avanti potrete seguirci anche da qui!:

La vivisezione in Occidente: un excursus storico tra il sapere medico (Prof. Ezio Vincenti)

Padova, 07.03.2013:

PUbblichiamo oggi per intero la conferenza sulla vivisezione tenuta dal Prof. Ezio Vincenti, ex vivisettore, Specialista in Anestesiologia e Rianimazione, Direttore del Dipartimento Chirurgico di Dolo e docente dell’Università di Padova e da sua figlia Helga, Medico Chirurgo e Responsabile della LAV di Padova.

Brighton, 09.03.2013

Continua il sodalizio tra il No Harlan Group Udine e Save The Harlan Beagle (UK); nell’occasione della manifestazione di Brighton del 09.03.2013 alcuni nostri attivisti hanno raggiunto i manifestanti sfilando assieme e documentando in maniera esaustiva questa importante giornata. Ecco alcuni estratti video:

Intervento del Dr. Andre Menache, membro del Comitato Europeo per l’iniziativa STOP VIVISECTION.

La Marcia

No Harlan Global Day 2

STHB_Online_01_v3ITALIANO

Il 9 marzo, la multinazionale della vivisezione – Harlan Laboratories, sarà di nuovo sotto i riflettori. In solidarietà con la marcia silenziosa di alto profilo che si svolgerà a Brighton (Regno Unito) per la campagna Save the Harlan Beagles (www.savetheharlanbeagles.com), alcuni stati europei ospiteranno eventi in contemporanea per chiedere la fine immediata del business antiquato e inumato di Harlan.

Harlan è proprietaria di quattro siti nel Regno Unito, il più famoso (messo allo scoperto per la disgustosa crudeltà verso gli animali e negligenza) a Wyton nel Cambridgeshire – dove migliaia di cani beagle sono allevati e venduti ai laboratori di tutto il mondo. Il Regno Unito ospita anche due ignobili centri di vivisezione: AstraZeneca (a Macclesfield) e Huntingdon Life Sciences (nel Cambridgeshire).

Grazie a Lisa Symonds, una grande amica e addetta stampa del gruppo Save the Harlan Beagles, possiamo avere una testimonianza, al suo interno, di come la campagna per chiudere Harlan e il movimento antivivisezionista britannico stiano procedendo. Continue reading