No Harlan Global Day 2

STHB_Online_01_v3ITALIANO

Il 9 marzo, la multinazionale della vivisezione – Harlan Laboratories, sarà di nuovo sotto i riflettori. In solidarietà con la marcia silenziosa di alto profilo che si svolgerà a Brighton (Regno Unito) per la campagna Save the Harlan Beagles (www.savetheharlanbeagles.com), alcuni stati europei ospiteranno eventi in contemporanea per chiedere la fine immediata del business antiquato e inumato di Harlan.

Harlan è proprietaria di quattro siti nel Regno Unito, il più famoso (messo allo scoperto per la disgustosa crudeltà verso gli animali e negligenza) a Wyton nel Cambridgeshire – dove migliaia di cani beagle sono allevati e venduti ai laboratori di tutto il mondo. Il Regno Unito ospita anche due ignobili centri di vivisezione: AstraZeneca (a Macclesfield) e Huntingdon Life Sciences (nel Cambridgeshire).

Grazie a Lisa Symonds, una grande amica e addetta stampa del gruppo Save the Harlan Beagles, possiamo avere una testimonianza, al suo interno, di come la campagna per chiudere Harlan e il movimento antivivisezionista britannico stiano procedendo.

Lisa, grazie per il tuo tempo, vorremmo farti alcune domande:

D: Il 9 marzo sarà una giornata importante per la campagna globale contro Harlan. Contro cosa dimostrerete?

R: Save the Harlan Beagle ha organizzato una marcia silenziosa per le strade di Brighton per accrescere la consapevolezza della sofferenza dei Beagle Harlan tra la gente comune e per mettere alla prova l’idea preconcessa che la sperimentazione animale sia un “male necessario”. Vogliamo che si uniscano a noi nella richiesta della chiusura immediata di Harlan, e un’indagine governativa indipendente sull’efficacia della sperimentazione animale. Il Regno Unito è visto come una nazione di amanti degli animali – e vogliamo appellarci a quell’amore chiedendo alla gente di prendere posizione per gli animali che muoiono in vano ogni giorno.

D: Perchè avete scelto Brighton?

R: Il membro della costituente parlamentare di Brighton è Caroline Lucas – Il primo membro della “Federazione dei Verdi” (partito ecologista britannico). La Federazione dei Verdi supporta l’abolizione totale della sperimentazione animale, rendendo Brighton, assieme alla sua reputazione di essere una città aperta e progressista – la location perfetta per la nostra prossima marcia/processione. La nostra prima processione si svolse a Cambridge (nell’agosto del 2012), e la prossima sarà nell’Inghilterra nord orientale.

D: Quanto è forte il movimento antivivisezionista britannico?

R: Il movimento antivisezionista è più forte che mai. Gli attivisti britannici sono appassionati e attenti, e non perdono mai la speranza. E’ una continua lotta contro Harlan e la reazione all’arrivo dei beagle di AstraZeneca a Macclesfield prova che il movimento britannico è determinato come sempre a porre fine alla vivisezione.

D: In quale direzione intendete portare avanti la campagna Save the Harlan Beagles?

R: La campagna è prevalentemente diretta alla sensibilizzazione, quindi organizzando piccoli e grandi eventi in tutto il Paese possiamo fornire alla gente i FATTI rendoli così pronti a combattere la FINZIONE che allevare e uccidere beagles sia necessario per salvare vite umane. Siamo molto impegnati a convincere i politici a proposito delle correnti procedure sulla legislazione scientifica, a contattare celebrità amanti degli animali per ottenere il loro supporto, creando collegamenti con la grande comunità britannica di padroni di beagle – vogliamo lavorare a tutto campo, pacificamente ma in maniera potente per far cambiare le cose. Più grande sarà il supporto dalla gente e più grande sarà la possibilità che noi abbiamo per influenzare chi ha il potere decisionale nel nostro paese.

D: Come sta procedendo la raccolta firme di Save the Harlan Beagles?

R: Abbiamo più di 42,000 firme e puntiamo ad arrivare alle 50,000 prima di consegnarle personalmente al Ministero dell’ Interno. Riceviamo messaggi da persone di tutto il mondo ogni giorno tramite change.org, persone che sono inorridite di sapere che la sperimentazione sugli animali sia ancora legale.. E in questo sta il perchè Save the Harlan Beagles ha iniziato la sua attività. Troppe poche persone sanno che gli animali – che sono esattamente come quelli che sonnecchiano nei loro divani e che amano come figli – sono uccisi per nessuna ragione se non quella di mantere lo status quo nell’industria farmaceutica. Non chiuderemo la petizione fino a quando Harlan non sarà chiuso. Non fermeremo la nostra campagna fino a quando ogni protettore degli animali E della salute umana nel Regno Unito dirà al governo: E’ ORA DI FINIRLA.

Il No Harlan Group Udine parteciperà attivamente alla seconda No Harlan Global Day sia a Brighton che a Udine dalle 9 alle 19 in Via Canciani, angolo via Cavour.

ENGLISH

On March 9th, the vivisection multi-national – Harlan Laboratories – will once again find itself under the global spotlight. In solidarity with a high-profile silent march being held in Brighton (UK) by the Save the Harlan Beagles campaign (www.savetheharlanbeagles.com), several European countries will host simultaneous events calling for an immediate end to Harlan’s inhumane and outdated business.

Harlan Laboratories owns four sites in the UK, the most notorious (having been exposed for gross animal cruelty and neglect) being in Wyton, Cambridgeshire – where thousands of beagle dogs are bred and sold to laboratories worldwide. The UK is also home to two other infamous vivisection facilities: AstraZeneca (Macclesfield) and Huntingdon Life Sciences (Cambridgeshire).

Thanks to Lisa Symonds, a great friend and press officer at Save the Harlan Beagles, we can have an inside look at how the campaign to close Harlan and the antivivisection movement are progressing in the UK.

Lisa, thanks for your time, we would love to ask you some questions:

Q. March 9th will be an important day for the global campaign against Harlan. What are you demonstrating against?

Save the Harlan Beagles is hosting a silent procession through the streets of Brighton to raise awareness of the suffering the Harlan beagles amongst the general public and challenge their preconceived notion that animal testing is a ‘necessary evil’. We want them to join us in calling for the immediate closure of Harlan and an independent government inquiry into the efficacy of animal testing. The UK is seen as a nation of animal lovers – and we want to appeal to that love and ask the public to stand up for the innocent animals dying in vain every day.

Q. Why have you chosen Brighton?

Brighton Pavilion’s Member of Parliament is Caroline Lucas – the UK’s first ever Green Party MP. The Green Party supports the total abolition of animal testing, making Brighton – along with its reputation as an open-minded, progressive city – the perfect location for our next procession. Our first procession took place in Cambridge (August 2012); our next will be in the North West of England.

Q. How strong is the antivivisection movement in the UK at the moment?

The antivivisection movement is stronger than ever. UK campaigners are passionate, dedicated, and never give up hope. Its on-going fight against Harlan and its recent reaction to the arrival of AstraZeneca beagles to Macclesfield proves that the UK movement is as determined as ever to bring about an end to vivisection.

Q. In which direction to you hope to take the Save the Harlan Beagles campaign?

We are predominately an awareness-raising campaign so by hosting both large and small-scale events across the country, we can arm the general public with the FACTS; enabling them to challenge the FICTION i.e. that breeding and killing beagles is necessary to save human lives. We too are busy lobbying politicians about current scientific procedure legislation, contacting animal-loving celebrities for support, making official links with the UK’s huge beagle-owning community – we want to work across the board, peacefully but powerfully to make change. The greater the support we have from the general public, the greater chance we have of influencing this country’s decision makers.

Q. How is the Save the Harlan Beagles online petition going?

We have over 42,000 signatures now and are aiming for 50k before we hand deliver it to the Home Office. We receive messages from people across the world every day via change.org, people who are horrified to hear that animal testing is still legal… and therein lies the reason Save the Harlan Beagles was launched. Too few people know that animals – just like those snoozing on their sofa who they love like children – are being killed for no other reason but to maintain the status quo within the pharmaceutical industry. We won’t close the petition until Harlan is closed. We won’t stop campaigning until every guardian of animal AND human health in the country tells the government ENOUGH IS ENOUGH.

No Harlan Group Udine will join the second No Harlan Global Day both in Brighton and in Udine from 9 am to 7 pm in Via Canciani, Via Cavour Corner

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: